La scorsa settimana ho avuto la fortuna di essere ospite di uno dei più grandi artisti della pizza, Gino Sorbillo. Ammirare chi svolge l’arte del pizzaiolo e deliziare il mio palato con uno dei prodotti della nostra terra mi ha fatto riflettere su una cosa importantissima del nostro paese: l’alimentazione mediterranea ed, in particolare, il mangiare sano.

Quante di noi hanno tanti dubbi sulla possibilità di coniugare pizza e forma fisica? Ma, in realtà, questi dubbi possono essere facilmente fugati.

La pizza è, infatti, un piatto sano ed equilibrato che viene spesso anche inserito nelle diete una volta alla settimana. Ma quali sono i punti forti della pizza?

In primo luogo è un piatto ricco di carboidrato complessi che rilasciano energia più lentamente rispetto ai carboidrati semplici e contribuiscono a mantenersi in forma, a controllare l’appetito e a stabilizzare i livelli di energia. La pizza da quel senso di sazietà che non ti porta a quello stillicidio di calorie che è il mangiucchiare in continuazione per tutta la giornata.

Poi la pizza è ricca di grassi insaturi che fanno bene alla circolazione e riducono il colesterolo. In particolare la pizza napoletana viene fatta usando il nostro olio d’oliva che è una sicurezza per le nostre arterie.

L’apporto di calorie della pizza è pari a quella di un piatto di pasta condito, per cui la si può mangiare almeno una volta la settimana anche se si è a dieta. Inoltre la classica margherita è ricca di calcio, così importante per noi donne, vitamina C, D, E, ferro e proteine del latte.

La cosa importante è scegliere bene chi te la fa…. perché la qualità è importante e non tutte le pizze sono fatte con prodotti di qualità buona.

Io sono andata da Sorbillo e vi assicuro che è un qualcosa di veramente eccezionale… parola di Chiara!