Minori è una piccola cittadina della Costa Amalfitana ricca di storia, arte e… gusto. Infatti, questo piccolo centro, si è fregiato del titolo di “Città del gusto”. Così si è autoproclamata la cittadina costiera in un Consiglio comunale pubblico e solenne il 9 giugno 2002, alla presenza del Premio Nobel Dereck Walcott.

La tradizione culinaria è un “must” di questo luogo, famosissimo per la pasta fatta a mano, i dolci e tante altre prelibatezze. Sin dal XVI secolo, infatti, gli abitanti si dedicarono alla lavorazione della pasta alimentare grazie al grano importato da Salerno. Poi, la genuinità dei prodotti agricoli e l’eccezionale inventiva degli artigiani locali, ha portato a ideare vari liquori (tra i più famosi: limoncello, mandarinetto, fragolino, finocchietto) e dolci che, in breve, si sono affermati a livello nazionale. Nelle prime settimane di settembre si svolge la manifestazione eno-gastronomica Gusta Minori, dove si possono degustare le prelibatezze locali oltre che assistere a rappresentazioni teatrali e feste. Gusta Minori è un mix di arte, cultura, spettacolo e gastronomia di qualità.

In quest’articolo, ho intenzione di presentarvi un tempio del gusto e della gastronomia di alta qualità a Minori: il ristorante “Giardiniello“.

Questo stupendo ristorante ha ormai una storia ricca e consolidata. Viene pensato nel 1955 da Francesco Di Bianco e Annunziata Celio, detta “Nunziatina”, e portato avanti dai figli Antonio e Giovanni, che in poco tempo lo hanno trasformato in una perla della Costa Amalfitana. Ospitalità e buona tavola sono gli ingredienti di questo ristorante. È sufficiente dare uno sguardo ai giudizi su TripAdvisor per comprenderne la qualità: la maggior parte delle recensioni, infatti, sono eccellenti sia per la location sia per i piatti.

Lo chef Giovanni Cozzolino prepara le prelibatezze tipiche partenopee, arricchendole con un tocco di modernità. Tra le specialità troviamo le paste fresche fatte a mano e i secondi piatti a base di pesce fresco pescato in giornata. La fama del ristorante è dovuta sicuramente ai piatti a base di pesce, che vengono preparati rigorosamente seguendo quella che è la stagionalità dei prodotti nonché le disponibilità del mare locale. Al ristorante Giardiniello può essere consumata anche la pizza, che viene preparata secondo la tradizione, in tutto e per tutto artigianale, utilizzando farine locali e cotta nei tipici forni a legna.

Il locale si trova nel centro di Minori, a pochi passi dal mare, tra le stradine piene di storia e di cultura. La location è indubbiamente suggestiva e dispone, inoltre, di un’ampia terrazza ombreggiata da un pergolato accessibile in estate, contornato da luci che regalano una magica atmosfera. È proprio il posto ideale per organizzare cene a lume di candela!

Colori, sapori e odori della Costa Amalfitana: è questo il ristorante Giardiniello.

Info & Contatti:

Minori – Amalfi Coast

 

Orari di apertura

mercoledì 12–15, 18:30–23
giovedì 12–15, 18:30–23
venerdì 12–15, 18:30–23
sabato 12–15, 18:30–23
domenica 12–15, 18:30–23
lunedì 12–15, 18:30–23
martedì 12–15, 18:30–23

 

Come raggiungere il ristorante:
in auto:
Autostrada A3 (Napoli-Salerno), uscita Vietri sul mare.
Autostrada A30, uscita Salerno seguire indicazioni per Costiera Amalfitana sulla SS 163.
in autobus:
Autolinee SITA da Salerno e da Napoli.
in treno:
Stazione ferroviaria di Salerno a 18 Km.
in aereo:
Aereporto di Capodichino – Napoli a 70 Km.

 

Questa rubrica per me ha un valore speciale. Ho deciso di intitolarla “Terra mia” per raccontare le bellezze della mia terra nativa, la Campania, regione piena di arte, storia e natura. In particolar modo parlerò della Costiera Amalfitana, luogo in cui, da quando sono nata, mi diletto con le mie gite in barca, grazie alla passione di mio padre.

Quest’oggi vi parlo di Maiori: un ventaglio aperto sul mare che ha alle spalle i Monti Lattari, che le donano un clima mite tutto l’anno.
Questa conformazione le ha regalato una delle spiagge più estese della Costa Amalfitana, che nel periodo estivo brulica di turisti e persone del posto che si divertono assaporando il clima speciale del Golfo di Salerno e il mare sempre caldo.

Il borgo ha radici antiche. Nel Medioevo, quello che adesso è un tranquillo e pittoresco centro balneare, fu il porto principale della Repubblica Amalfitana, luogo ricco di conventi e palazzi nobiliari, tanto che il re Filippo IV la nominò Città Regia. Ancora adesso troviamo tantissimi monumenti, lascito di un periodo di grande fulgore.

Ricordiamo ad esempio la Collegiata di Santa Maria a Mare che è probabilmente il fiore all’occhiello della città. Venne realizzata durante il XIII secolo, ampliando una chiesa preesistente. È situata su un’altura che affaccia su tutto il comune e, al suo interno, si trova una cripta che conserva le spoglie di San Clemente.

In generale il centro storico di Maiori rappresenta la bellezza dell’Italia dei piccoli borghi dove una natura scintillante si coniuga con una storia ricca di arte e monumenti. Non a caso, il regista Roberto Rossellini, ha scelto proprio questa località per girare alcuni dei sui film più importanti tra i quali “Paisà”.

L’estate a Maiori è un continuo susseguirsi di eventi per intrattenere i turisti come mostre d’arte, manifestazioni sportivo ed altro ancora. Tra i prodotti tipici di questo splendido borgo non possiamo dimenticarci il limone, il famoso sfusato amalfitano, ingrediente Principe del limoncello, e le deliziose melanzane con la cioccolata.

Insomma, Maiori è l’intersecarsi di storia, cultura, bellezza.

Un gioiello che senza dubbio vi auguro di visitare almeno una volta nella vita.

L’Otium SPA non è un semplice centro benessere: è una vera e propria oasi di pace. Situata nella bellissima Costiera Amalfitana, precisamente a Minori, offre ogni tipo di comfort ai suoi visitatori. Infatti, in una fascia temporale che va dal 1 giugno al 1 settembre, è possibile usufruire dello spazio esterno della SPA, ricco di piscine con giochi d’acqua, vasche idromassaggio, sale massaggio, docce emozionali, bagno turco e percorso vascolare, permettendo di ammirare al contempo il fantastico mare amalfitano. È possibile, inoltre, concedersi il lusso di rilassarsi in spiaggia grazie ad un’area Luxury riservata alla struttura, completa di comodissimi e variopinti pouf.

Risultati immagini per otium spa

Immagine correlata

Immagine correlata

Lo spazio all’interno, usufruibile dal 1 ottobre al 31 maggio, presenta il bagno romano: unico nel sud Italia! Ma non è tutto: vi è, infatti, un’area dedicata alla sauna, idromassaggio, pediluvio e numerose sale massaggio.

Il personale, oltre ad essere infinitamente gentile, mi ha coccolata rendendosi disponibile a soddisfare ogni mia richiesta. C’è la possibilità di gustare insalate, primi piatti, panini e quant’altro grazie al menù variegato che offre la struttura. Ennio Cavaliere, nonché proprietario della SPA, è stato colui che ha realizzato il mio desiderio di vivere un giorno in completo relax.

Io ho già fatto la mia sosta all’Otium SPA, e anche più di una volta! E voi? Cosa state aspettando? Prenotate subito su www.prenotaspa.it!

Info & Contatti:

Minori – Amalfi Coast
P.I. 03142850654